< Asilo Club di  Mirko Volpi (Salani)

Qui di seguito le recensioni di AsiloClub raccolte col torneo 'nar' (tutte le fasi)

* * *

 

non mi è piaciuto , ho abbandonato il libro a metà. L’argomento è piuttosto lontano dai miei interessi, il testo a forma quasi di diario non mi ha invogliato a continuare

Paola Todeschini

* * *

 

Un bimbo nei panni di un adulto, un padre vittima della cosa che più spaventa: tuo figlio cresce e si allontana da te inesorabilmente.
Libro intriso di paroloni e super concetti, nel tentativo di star dietro a ciò che ci scorre sotto gli occhi ogni giorno.

Simona Cusenza.

* * *

 

***
Circolo dei lettori
di Pontedera “LaAV”
Coordinato da Maria Rolli
***

Mirko Volpi intraprende con questo ironico memoir sulla sua paternità e sul suo rapporto con il figlio in età prescolare e tutti i misteri che si porta dietro. Divertente, con una buona alternanza di umorismo e aspetti riflessivi, Asilo Club vien fuori però eccessivamente ampolloso, talmente faticoso da leggere che sembra che l’autore ci sia messo d’impegno per ottenere questo risultato (che sia un filologo non è un caso). Il taglio volutamente ricercato e i riferimenti colti possono risultare una scelta stilistica interessante, ma qui Volpi esagera decisamente allontanando il lettore che pur avrebbe assaporato il suo racconto autobiografico con empatia e fascinazione. Nella teoria, un volume degno di nota; nell’effetto finale, un po’ meno.



Rossella Miccichè

* * *

 

Libro tenero con un papà materno e ansioso per voler essere sempre all’altezza del ruolo; scritto con semplicità a tratti drammatico a tratti comico e quasi in punta di piedi ma lucido e veritiero. Forse troppo semplicistico agli occhi di chi non ha avuto problemi di inserimento scolastico con i propri figli o nipoti.

Candida De Marco