< Doctor Dream di  Claudia Castiello (Sperling)

Qui di seguito le recensioni di DoctorDream raccolte col torneo 'nar' (tutte le fasi)

* * *

 

Questo libro si è aggiudicato la mia preferenza, soprattutto perché mi ha lasciato la curiosità di scoprire come va a finire e quindi di leggere il seguito. Non è stato mai veramente noioso più che altro ho trovato scontate le dinamiche della relazione dei due protagonisti.

Daniela Marucci

* * *

 

Sogno, incubo … entrambi? Su questa scia sia muove la narrazione della storia di Charlotte e gli eventi a dir poco perturbanti che sconvolgeranno la sua vita che lei immaginava dedita al suo lavoro di infermiera ma non aveva messo in conto l’incontro con enigmatico Hayden King, soprannominato "Dottor Dream". Le domande che si pone su quest’uomo misterioso saranno sempre di più e la fiamma dell’attrazione sarà sempre più calda finché non inizierà a scottarsi con le verità che pian piano emergeranno sul passato difficile di lui e forse anche sulla sua stessa vita che sembra così intrecciata con quest’uomo.
Un desiderio incessante viene alimentato nel lettore che arriva alla fine del libro aspettando l’uscita del prossimo volume.

Tiziana Gottuso

* * *

 

Trovo che Doctor Dream sia un pessimo libro: intreccio inverosimile e pasticciato, personaggi che non sono tali ma piuttosto stereotipi, dialoghi banali e quasi sempre inutili, oltre che ripetitivi, scarsa capacità di creare tensione narrativa, scrittura sciatta, povera lessicalmente al punto da violentare l’italiano (il Dottor King scaturisce in me un nervosismo soffocante; devo ammettere a me stessa; espressione gremita di confusione...). Non riesco a trovare un solo punto di forza: anche il fatto che sia il primo volume di una serie mi fa tristemente pensare che la giovane autrice sia una presuntuosa, troppo fiduciosa nelle sua capacità letterarie e con poco spessore dietro, soprattutto poche letture. Chi vuole scrivere senza aver letto ottiene questi risultati.

Brunetta Partisotti

* * *

 

Il libro presenta una formula collaudata: l’infermiera un po’ insicura e imbranata, il dottore, bello, tenebroso e inavvicinabile che poi però si avvicina. Un approccio difficile all’inizio che poi sfocia in attrazione. Il tutto condito da un mistero da risolvere e il gioco è fatto!

Adalgisa Di Carlantonio