< Il mondo di EffePi di  Grazia Maria Mantelli (Infinito)

Qui di seguito le recensioni di IlMondoDiEffePi raccolte col torneo 'nar' (tutte le fasi)

* * *

 

Il libro è interessante perché cerca di proporre ai bambini riflessioni sulle tematiche esistenziali come la malattia e la morte in chiave metaforica. Personalmente lo trovo adatto per livello linguistico e concettuale a bambini di 9/10 anni, non più piccoli, ma così questo potrebbe venire meno l’identificazione del lettore con il protagonista, meccanismo molto importante nella letteratura per l’infanzia.

Élodie Melano

* * *

 

Racconti ben scritti che, a mio parere, rimangono in un ambito di scrittura per l’infanzia., anche se leggerli lascia un consolatorio sapore di dolcezza ed equilibrio.

Rosa Tripaldi

* * *

 

Delizioso, un libro per grandi e piccini. Una scoperta, brevi racconti che regalano spunti di riflessione molto interessanti.
Sei racconti che scandagliano l’animo umano.
Struggente per me "Il colore degli anni",
"Il cielo è una ricompensa per tutti quelli che hanno raggiunto i loro traguardi sulla terra e non hanno pesi sul cuore".
Per me, che ho perso da poco la mia
mamma, leggere questo racconto è
stata una carezza per l’anima.

Loredana Mizzi

* * *

 

Una sorta di "Inventore di sogni" al quale mance la potenza immaginativa di Mc Ewan. L’abuso di virgolette e punti di sospensione, anche se si tratta di un libro per l’infanzia, rendono la lettura quasi "banalizzata": anche un lettore giovane può capire il tono di una frase senza necessariamente bisogno di essere preso per mano. Del resto, o una figura retorica sta in piedi da sola o, se è così zoppa da avere bisogno della stampella della punteggiatura, forse è il caso di rivederla.

Giancarlo Corda

* * *

 

Il mondo di EffePi è stato una sorpresa, lontana dai miei gusti letterari, ma col giusto passo per restare nella mente e nel cuore.
Situazioni ed emozioni tratteggiate con delicatezza, ma senza risultare banali. Un tono poetico e intimo ha attraversato tutte le pagine, con una scrittura empatica e solare.
Inevitabile, per me, il richiamo al film di animazione Inside Out, qui in versione ancora più piena di sentimenti.
Davvero bello e toccante!

Lorenzo Lambertucci.