< Il secondo tempo dell’amore di  Antonio Guarino (Castelvecchi)

Qui di seguito le recensioni di IlSecondoTempoDellAmore raccolte col torneo 'nar' (tutte le fasi)

* * *

 

Scrittura curata e trama impattante. La brevità del testo è un punto a favore, evita la dispersione. Tutto sommato rappresenta in modo realistico le contraddizioni dell’amore.

Giorgio Quattri

* * *

 

Il libro trasuda sofferenza, un amore che da subito affronta ostacoli non indifferenti. Un libro piacevole da leggere, ma la storia non è troppo originale.

Irene Massera

* * *

 

Antonio, uomo sulla quarantina, viene lasciato da Marisa, il suo grande amore. E’ difficilissimo per lui andare avanti e la soluzione è organizzare un viaggio in Lapponia con una persona sconosciuta, donna: Sofia. Comincia così un rapporto nuovo, di amicizia ma anche di altro, un “secondo tempo”.
Un racconto scorrevole, forse a tratti un po’ prolisso, ma di piacevole lettura.

Marta Scazzola

* * *

 

Bellissimo anche se mi manca poco per finirlo. Storia a mio parere originale, scrittura scorrevole e mai noiosa. Sicuramente lo regalerò alla mia amica.

M. F.

* * *

 

Non male, ma ho fatto un pochino fatica a leggerlo, la prima parte ben racco tata, ma noiosa, poi si è un po "ravvivato", ma e rimasto comunque que poco gradevole un po noioso.

Massimo Lanciotti

* * *

 

Il libro inizia con la fine della storia tra Antonio e Marisa. Vengono raccontati pochi particolari di questo abbandono che Antonio subisce, ma la trama interessante ci porta ad elaborare insieme a lui la sua ferita. Cosa è successo di così grave da meritare quell’epilogo? Cosa raccontare agli amici? Chi arriverà dopo di lei? Mi piace la semplicità con cui l’autore scrive i pensieri del protagonista, del suo viaggio dentro e fuori. Perché spesso è così che va: è tutto molto scarno, semplice, senza orpelli o montature e la via del ritorno non è la stessa per tutti.

Fabrizia Testatonda