< Non mi sono mai piaciuta di  Valentina Dallari (Piemme)

Qui di seguito le recensioni di NonMiSonoMaiPiaciuta raccolte col torneo 'nar' (tutte le fasi)

* * *

 

Ho fatto veramente fatica a portare avanti la lettura, forse per il modo in cui è scritto. Non saprei.

Clotilde Flores

* * *

 

un aggettivo per questo libro: intenso.
Mi sento di dire che, in alcuni punti, è un po’ lungo.

Giulia Tigrino

* * *

 

Un libro che onestamente non mi sarei mai sognata di prendere in mano se non mi fosse stato assegnato nel Torneo Letterario Robinson.
Non conoscevo Valentina nemmeno di fama, e per questo l’ho letto forse senza troppi pregiudizi.
Sento necessario fare una distinzione tra la "valutazione" della storia di per sé, che non si può che premiare per la crescita personale e la lotta contro l’anoressia che racconta, e lo stile con cui è narrata.
Sembra infatti di leggere il diario di una sedicenne, con frasi che raramente si articolano in modo più complesso di soggetto+verbo+complemento+fanculo. La prosa è sbrigativa, secca, a volte non rispetta la consecutio temporum e non si prende mai il tempo di approfondire a dovere i passaggi rilevanti. Cito una frase emblematica: "Non trovo un altro sinonimo, e non ho voglia di aprire un vocabolario. Tanto avete capito lo stesso".

E invece è un peccato Valentina, la tua storia poteva essere raccontata meglio.

Chiara Sarzi Braga