< Libri e lettori

I racconti del mala bar di Giuliano De Anna
Solfanelli

 

***
Circolo dei lettori del torneo di Robinson
di Arco di Trento "LibriCitando"
coordinato da Cristiana Bresciani   
***

 

 

Il Mala Bar si trova in Thailandia a Chiang Rai, e ogni cliente ha la sua storia da raccontare.

Il libro si legge in fretta, e per me, grande viaggiatrice, ha suscitato subito interesse.

Amo i racconti di viaggi e paesi lontani, però i racconti del Mala Bar sono quasi tutti fatti da maschi, e tutti con grande naturalezza raccontano delle massaggiatrici e prostitute thailandesi, bellissime e sempre disponibili. Insomma il maschio ha il ruolo di raccontare cose interessanti, è il viaggiatore, l'avventuriero, la donna la prostituta. Al tempo di oggi, dove si parla tanto di politically correct questo mi sembra un po' strano.

Inoltre questo libro mi ha fatto inorridire per diversi errori secondo me gravi.

Parla del "vaccino contro la malaria", quando in realtà è solo una "profilassi" (cioè non produce immunità)

Parlando di Asia mi aspettavo che i posti geografici fossero scritti correttamente invece no: Hong Khong (con acca ), Pondichery (con una erre) , Chiang rai (con erre minuscola) .

Nel complesso lo ho letto con curiosità e piacere, ma come donna non approvo che noi siamo considerate oggetti sessuali.

 

Paola Franceschini

***

Il Mala Bar è un piccolo mondo dove si incrociano le storie di uomini e di donne, di amori e di delusioni, di sentimenti e di bassi inganni.

Ma dai racconti emerge anche come la piaga del turismo sessuale si mescoli spesso con la miseria umana di coloro che lo praticano e a volte si confondono i destini degli sfruttatori e degli sfruttati, lo sfruttatore finisce con il diventare sfruttato.

Daria Morandi

***

I Racconti del Mala Bar narra le storie personali dei vari clienti che passano e si fermano in un locale della Tailandia per motivi legati al turismo sessuale. Tutte le storie sono macabre, finiscono cioè con delle morti, e lasciano sempre un qualcosa di negativo, una sensazione di disagio nel lettore.
I Racconti poi, scollegati l'uno dall'altro, non riescono a coinvolgere lo spettatore.

Barbara Tamburini

 

 

***
Circolo dei lettori del torneo di Robinson
di Formia “I lettori della libreria Tuttilibri”
coordinato da Enza Campino
***

 

La copertina del libro raffigura esattamente il contenuto del libro: Un italiano che racchiude in questo libro le esperienze riportate ed episodi vissuti frequentando il mala bar mentre soggiornava in Thailandia. Lo scrittore racconta un luogo che sembra affascinante ma ha anche altri aspetti: la povertà e le abitudini degli abitanti. Tanti occidentali si recano in Thailandia ( vengono chiamati farang) e insieme al turismo portano denaro. Molte ragazze del posto che frequentano i bar non hanno altro impiego che lavorare nei parlour, oppure abbordare i farang nei bar e “intrattenerli" fino alle prime luci dell'alba, a volte li derubano o li fanno scomparire con il solo scopo di avere denaro per vivere dignitosamente. Sicuramente questo libro mi ha fatto cambiare idea e pertanto non credo che la Thailandia possa restare nella mia lista dei luoghi da vedere. 

 

Michela Colalelli

***

Narrazione di fatti e dei personaggi che li hanno vissuti, la cornice è chan rai capoluogo della Thailandia, dove l'essere umano occidentale si libera da pregiudizi e repressioni, il mala bar è l'angolo liberatorio, citando parole dell'autore "il mala bar è un piccolo mondo dove si incrociano le storie di uomini e di donne, di amori e di delusioni, di sentimenti e di bassi inganni." Lo stile lineare classico ha molti riferimenti letterari, come fossero dei correlati in aggiunta ai racconti, mi ha incuriosita tra le note dell'autore un libro dedicato a terzani " tiziano terzani e la guerra del vietnam" che sicuramente leggerò

 

Stefania Messa

***

 

 

Il torneo letterario di Robinson è un'iniziativa curata da Giorgio Dell'Arti per conto di GEDI Gruppo Editoriale S.p.A.
L'iniziativa è riservata agli utenti maggiorenni. Per partecipare, registrati. Questo sito non usa cookies.
Dubbi, problemi: torneoletterariodirobinson@giorgiodellarti.com
Vedi anche Il Blog di Giorgio Dell'Arti su Repubblica.it